Omaggio a CHET BAKER

Giovedì 21 novembre alle ore 20:30 per la rassegna jazz “Treccani padova Fooding” il Caffè Letterario ospiterà il quintetto:

Maurizio Scomparin (tromba e flicorno),
Daniele Calore (sax tenore),
Giuliano Perin (pianoforte),
Franco Lion (contrabbasso),
Renzo Turcato (batteria)

“Lui non voleva fare altro che suonare il suo strumento e cantare e sperare di lasciare qualcosa di buono dal punto di vista musicale. Questo sforzo è la sua cosa più bella”. Così scrive Ruth Young, ultima compagna di Chet, nelle note di copertina del libro di James Gavin “Chet Baker. La lunga notte di un mito”.
Nasce così, proprio dalla necessità di lasciare qualcosa di buono nella musica, quest’omaggio (uno dei tanti a dire il vero)
a Chet Baker, grande personaggio del jazz del ‘900, considerato da tutti uno dei migliori trombettista bianco. Chet è stato per tutti i jazzisti un punto di riferimento soprattutto per la sua capacità di trasformare semplici melodie in vere opere d’arte che sfidano gli anni e le mode.

Il quintetto propone arrangiamenti dei grandi capolavori di Chet nel periodo degli anni ’50 e ‘60
con una particolare attenzione alla scelta dei brani (le cui trascrizioni sono state eseguite magistralmente dal sassofonista Ettore Martin). Tutti i pezzi sono infatti tratti da dischi storici, oggi rarissimi ed introvabili. Durante il concerto i musicisti illustreranno la musica da loro stessi proposta e nel contempo parleranno dell’affascinante storia musicale del grande Chet Baker.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *